Puglia Turismo PROVINCIA DI FOGGIA Cosa Vedere a Cerignola

Cosa Vedere a Cerignola



Cerignola, comune italiano in provincia di Foggia, nella regione Umbria, ubicata nella valle dell’Ofanto sulle alture del Basso Tavoliere.

La storia antica della città di Cerignola è purtroppo incerta, dovuta soprattutto al terremoto avvenuto nel 1731, responsabile della quasi totale distruzione del borgo medievale. Alcuni dei ritrovamenti archeologici hanno dimostrato successivamente che i reperti possiedono origini dell’epoca romana.

Il nome della città di Cerignola vede due possibili versioni: la prima prevede probabilmente l’origine da Cerere, dea delle messi, mentre la seconda ipotesi deriva invece da Ceriniola, proprio in ricordo della città distrutta dal sovrano degli Epiri, Alessandro il Molosso.

Lo stemma della città raffigura una cicogna che spezza un serpente, in memoria della leggenda che narra la salvezza di Cerignola ad opera di questi animali durante un’invasione di serpenti. Due terzi dello stemma riprendono un colore azzurro, indicante il colore del cielo, mentre un terzo di colore giallo indicherebbe il frumento, ossia il principale prodotto agricolo di riferimento all’interno dell’alimentazione delle cicogne.

Lo stemma di Cerignola è stato concesso da Vittorio Emanuele III con Regio Decreto, il 3 gennaio del 1943, modificato successivamente con il  Decreto del Presidente della Repubblica il 24 febbraio del 2000.

 

CERIGNOLA: LUOGHI D’INTERESSE E MONUMENTI STORICI DA VEDERE

Terra Vecchia: in questo nucleo storico si trovano numerosi edifici religiosi come la Chiesa madre, costruita nell’XI-XII secolo, la chiesa di Sant’Agostino risalente invece al XV secolo, la chiesa della Beata Vergine del Monte Carmelo, un edificio baracco edificato nel XVI secolo. Anche il Duomo Tonti è racchiuso nella Terra Vecchia ma risale ad una costruzione più recente e la cattedrale intitolata a san Pietro apostolo, rimasta incompleta, ma la cui cupola sovrasta interamente la città, visibile da diversi chilometri di distanza.

Teatro comunale “Saverio Mercadante”: il principale teatro di Cerignola, ubicato in piazza Giacomo Matteotti, edito alle rappresentazioni di prosa e recitazione giovanile.

Palazzi storici: gli edifici storici della città sono numerosi, appartenuti a famiglie nobili, soprattutto in riferimento del periodo del Novecento come l’ospedale “Tommaso Russo” e il “Saverio Mercadante”.



Colonna miliare: la pietra si trova collocata attualmente tra corso Gramsci e via Osteria Ducale, in passato situata lungo via Traiana, che collegava Benevento a Brindisi. L’epigrafe incisa sulla pietra calcarea è stata rinvenuta circa tre miglia a nord di Canosa, nel tratto Ordona-Canosa della via Traiana.

Casa di Pietro Mascagni: l’abitazione ospitò il compositore Pietro Mascagni dal 1887 al 1892.

Torre dell’orologio: la costruzione del XIX secolo andò a sostituire la precedente, danneggiata da un fulmine nel 1804.

Piano delle Fosse del grano: sito archeologico a testimonianza di una tipologia di conservazione dei cereali, rappresenta l’unico sito ad essersi conservato nel tempo. Situato in prossimità del centro cittadino il Piano delle Fosse è caratterizzato dalla presenza di silos.

Borgo Medievale (Terra Vecchia): questo sito archeologico storico rappresenta il territorio dove si è sviluppata la città, caratterizzato da cinte murarie, castello e torri.

Torre Alemanna: questo complesso monumentale risale al XIII secolo situato a Borgo Libertà, contenente al suo interno gli alloggi per i cavalieri, un palazzo di residenza dell’abate, una chiesa.

 

Curiosità su Cerignola

Cerignola è una cittadina che supera i 58.000 abitanti ed è situata a 120 metri sul livello del mare. E’ suddivisa in frazioni chiamate Tannioa, San Giovanni in Fonte, San Michele delle Vigne, Pozzo Terraneo, Posta Uccello, Salice, La Pila, Moscella, Montalino e Posta Incorvera.

Il CAP, cioè il codice postale del paese è sia 71040 che 71042, a seconda della località di Cerignola. Il prefisso telefonico è invece lo 0885.

Come si chiamano gli abitanti di Cerignola? Gli abitanti di Cerignola si chiamano cerignolani. Il Santo Patrono del paese è la Madonna di Ripalta che si festeggia l’8 settembre.

 

Paesi Vicini da Visitare

Se siete a Cerignola avrete la possibilità di visitare diversi paesi limistrofi come Zapponeta, Trinitapoli, Stornarella, Stornara, San Ferdinando di Puglia, Orta Nova, Manfredonia, Ordona, Carapelle, Canosa di Puglia e Ascoli Satriano.




Cosa Vedere a Cerignola ultima modifica: 2017-11-02T12:13:35+00:00 da amministratore