Cosa Visitare a Otranto, come arrivare, dove dormire


Dov’è

Chi va in vacanza in Salento si ferma quasi sempre ad Otranto. Ma una volta arrivati, dove si va? Dove andare? Cosa vedere? In questa guida vedremo quindi Cosa Visitare a Otranto, una delle più belle località della Puglia. Vale la pena visitare la regione anche solo per un week end e perdersi tra le bellezze naturali o le attrazioni artistico-culturali.

Otranto è un comune pugliese che conta 5.529 abitanti circa in provincia di Lecce. La sua posizione lo rende diverso dagli altri paesi d’Italia: è infatti il comune più orientale non solo della costa salentina ma dell’intera penisola. Punta Palascìa infatti, un posto fuori dal centro abitato è proprio il punto che si trova più a est del nostro stivale. Oltre ad avere questa particolarità Punta Palascia o Capo d’Otranto separa, secondo le convenzioni nautiche, il Mar Adriatico dal Mar Ionio.

La bellezza delle sue coste e del suo mare oltre che la cultura e la tradizione rende il comune pugliese uno dei luoghi di villeggiatura più belli d’Italia. La città è situata sulla costa est del Salento, sul mar Adriatico. Dista circa 40 km da Lecce, 50 km da Santa Maria di Leuca, 45 km da Gallipoli.

 

Come Arrivare

Raggiungere Otranto non è difficile. Se decidete di utilizzare l’auto come mezzo di trasporto basterà percorrere l’autostrada A16 fino all’uscita per Bari Nord. Successivamente proseguire lungo la superstrada per Brindisi, poi per Lecce. Una volta giunti nei pressi di Lecce bisogna prendere l’uscita che indica la tangenziale EST, direzione Maglie, Otranto, Santa Maria di Leuca.

 

Dove Dormire

Cosa aspettate a fare le valige e partire per il Salento? La città pugliese vi aspetta per le vostre vacanze. Località balneari da sogno che non fanno rimpiangere luoghi oltreoceano. Agriturismi dove potrete gustare i piatti tipici. Alberghi che soddisfano le esigenze di tutti; non mancano ovviamente le case vacanza, i villaggi turistici, e i Bed and Breakfast.

 

Storia

La città di Otranto è davvero ricca di storia. E’ stata da sempre anche a causa della sua posizione strategica una località da conquistare. Così sin dai tempi più lontani è stata contesa tra greci e romani. Essendo un posto di mare le sue coste sono state più volte assediate dai saraceni e dai turchi. L’11 agosto del 1480 è stata scritta una delle pagine di storia più brutte della cittadina pugliese: protagonisti proprio gli arabi.



Dopo un assedio durato una decina di giorni i turchi riuscirono a espugnare le mura del castello e diedero il via a uno dei massacri più atroci: morirono più di 12.000 persone e altre 5000 furono fatte prigioniere. I turchi non persero occasione di dimostrare la loro crudeltà devastando anche i luoghi sacri come la Cattedrale dell’Annunziata. In molti furono costretti poi a lasciare la costa a causa della malaria e il sedicesimo e il diciassettesimo secolo non furono facili per Otranto che visse un momento di declino. Con il passare del tempo però la città ritrovò l’antico splendore di un tempo e oggi tutti ancora possiamo ammirare un luogo pieno di arte e di magia.

 

Cosa Visitare

Spiagge

Otranto è una meta che può soddisfare le esigenze di tutti. Ce n’è per tutti i gusti. I ragazzi e gli amanti del mare possono contare su delle acque fantastiche e sulle spiagge bianche. Ma anche per i più esigenti le vacanze nella località salentina sono consigliate.

 

Chiese

Una full immersion nell’arte dalle bellezze dell’antica Magna Grecia passando per il periodo romano. Che dire poi dei bellissimi mosaici che hanno destato l’interesse di studiosi che hanno cercato di carpirne i segreti. La Cattedrale vanta uno dei più grandi mosaici: ben 16 metri di piccole piastrine sotto i piedi dei visitatori!

La Chiesa di San Pietro poi è la testimonianza della dominazione bizantina a dimostrazione di quante culture sono racchiuse in una sola città. Ancora tra i posti da visitare possiamo consigliare: la Chiesa della Madonna dell’Altomare, la Chiesa di Santa Maria dei Martiri, il Monastero di San Nicola e le cripte.

 

Castello

Ma non ci sono solo luoghi religiosi ma anche monumenti civili. Come non consigliare una visita al Castello di Otranto un posto ricco di fascino e magia. La notte lo scenario che si ci può regalare è davvero romantico: il riflesso della luna nel mare può essere ammirato dall’alto.

Salva



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi